Performance

La ruota Cyr é un attrezzo affascinante con il quale Claudia riesce a regalare al suo pubblico sorpresa ed emozione. Il movimento del corpo e della ruota si fondono in perfetta armonia, creando un gioco di delicati equilibri. Il continuo girare della ruota sembra annullare la forza di gravità per convertirsi in leggere evoluzioni.

 
 
 

 

"Ella"

 
 

Una donna entra in scena trascinando la sua vita, il suo passato, i suoi drammi. Il suo girare ricorda una bellezza ormai svanita, e la ricerca di un qualcosa che è andato perduto.

Grazie alla sua ruota prende il volo nel ricordo, ma ricadendo a terra torna alla sua realtà: quello che le rimane è solo la sua solitudine.

 
 

 
 
 

"In volo"

 
 
 

Questo progetto nasce dalla voglia e necessità di investigare, creare e cercare un nuovo vocabolario combinando tecnica e movimento alla ruota Cyr. 

Rappresenta un volo non solo fisico ma anche spirituale, è il cammino di una donna che proietta il suo linguaggio al mondo che la circonda, che si lancia a una nuova esperienza e lascia che la sua fantasia prenda il volo. 

Una performance che diventa un cammino di crescita personale. É un modo di liberarsi dal peso dei giudizi esterni, dalla quotidianità della società che sempre più cerca di inquadrare le nostre visioni e di uniformarci. É un cammino inteso come un volo di libertà, dove la ruota ci coinvolge in un movimento che diventa espressione. 

 

 
 
 

"Encontro"

 
 

Una performance effimera, che non esiste al di fuori del tempo della sua esecuzione.

Una riflessione sul valore del momento presente, una danza che entra dagli occhi e tocca l’immaginazione dello spettatore.

L’artista si fa strumento della missione dell’arte: vincere le difficoltà quotidiane e gli ostacoli fisici per ritrovare l’eleganza dei propri passi e lanciare un gesto verso il punto in cui i limiti scompaiono.

 
 

 
 

Estratto dello spettacolo "Tempo" de "La Tarumba".

Estratto dello spettacolo "Hyrrätyto".

 
 

 

Scheda tecnica

Superficie: il pavimento dev'essere piano e duro. La superficie dev'essere il più possibile regolare e senza inclinazione.

Il materiale ideale sarebbe l’inoleum, ma é possibile utilizzare la ruota anche su cemento, asfalto (se in buone condizioni e liscio), legno (se in buone condizioni).

Non è possibile su erba o moquette.

Spazio: la dimensione ideale é di 10 metri quadrati, la minima é di 6 metri quadrati per garantire un buon risultato della performance.

 
 

 

Home   i   Biografia   i   workshop   i   esperienze   i   foto   i   contatti